Campionati mondiali di scherma a Lipsia: ranking e programma delle gare

Al via i Mondiali assoluti di scherma 2017 a Lipsia, in Germania. Anche quest’anno è arrivata la massima competizione internazionale a conclusione della stagione. Dal 19 al 26 luglio i migliori schermitori si sfideranno per conquistare le medaglie iridate.

Nel 2015, a Mosca, l’Italia dominò nelle gare di spada femminile con l’oro di Rossella Fiamingo, nel fioretto femminile e maschile a squadre con il Dream Team (composto da Elisa Di Francisca, Arianna Errigo, Valentina Vezzali e Martina Batini e da Andrea Baldini, Andrea Cassarà, Daniele Garozzo e Giorgio Avola).

Foto di Augusto Bizzi

Nell’individuale Arianna Errigo si qualificò terza e, infine, nella sciabola maschile a squadre salì sul gradino più alto del podio con il quartetto composto da Enrico Berrè, Luca Curatoli, Aldo Montano e Diego Occhiuzzi.

Foto di Augusto Bizzi

Sono trascorsi due anni, durante i quali nuove speranze azzurre si sono accese e molte sono le aspettative per questi campionati che si aprono domani. Eventi importanti si sono succeduti nell’arco di queste due stagioni, basti pensare alle Olimpiadi di Rio 2016 o ai recenti campionati europei di Tbilisi.

Adesso la classifica generale del ranking mondiale vede dominare:

Spada maschile: 1) Yannick Borel (Fra), 2) Park Sangyoung (Kor) 3) Park Kyungdoo (Kor), 4) Marco Fichera 12) Enrico Garozzo e 14) Paolo Pizzo, mentre Andrea Santarelli staziona in 25 posizione. A squadre dominano 1) Francia, 2) ITALIA 3) Corea.

Spada femminile: 1) Emese Szasz-Kovacs (Hun, campionessa olimpica in carica), 2) Yiwen Sun (Cina), 3) Rossella Fiamingo 25) Alberta Santuccio 30) Giulia Rizzi 37) Mara Navarria. A squadre 1) Cina, 2) Estonia 3) Russia, con l’Italia solo nona.

Sciabola maschile: 1) Aron Szilagyi (Hun, campione olimpico a Rio), 2) Junghwan Kim (Kor) 3) Daryl Homer (Usa) 5) Curatoli Luca 12) Samele Luigi 13) Berrè Enrico 15) Montano Aldo. A dominare nelle prove a squadre c’è l’Italia, seguita da Russia e Corea.

Foto di Augusto Bizzi

Sciabola femminile: 1) Yana Egorian (Rus e campionessa olimpica di Rio), 2) Anna Marton (Hun) 3) Kim Jiyeon (Kor) 7) Gulotta Loreta 8) Gregorio Rossella 11) Vecchi Irene 12) Criscio Martina. Le sciabolatrici, grazie all’oro conquistato in occasione degli Europei di Tbilisi, comandano la classifica a squadre con la Russia, terzo posto per gli Usa.

Sciabolatrici sul podio agli Europei di Tbilisi. Foto di Augusto Bizzi

Fioretto maschile: 1) Daniele Garozzo (oro olimpico a Rio 2016 e campione europeo 2017) 2) Massialas Alexander (Usa) 3) Safin Timur (Rus) 4) Giorgio Avola 6) Alessio Foconi 11) Andrea Cassarà. A squadre 1) Francia 2) Russia 3) Usa 4) ITALIA.

Fiorettisti agli Europei di Tbilisi. Foto di Augusto Bizzi

Fioretto femminile: 1) Inna Deriglazova (campionessa olimpica in carica) 2) Lee Kiefer (Usa) 3) Arianna Errigo (campionessa europea a Tbilisi) 6) Martina Batini 7) Alice Volpi 15) Elisa Di Francisca (che non ha gareggiato dopo le Olimpiadi) 23) Camilla Mancini. Il Dream Team domina la classifica a squadre, seconda la Russia e terzo posto per gli Usa.

Il Dream Team agli Europei di Tbilisi. Foto di Augusto Bizzi

Grandi speranze dunque per l’Italia che vuole confermare il suo immenso valore tra le ‘grandi’.

Sono 24 gli atleti convocati:

Fioretto femminile: Alice Volpi, Arianna Errigo, Martina Batini, Camilla Mancini, (riserva  Francesca Palumbo)

Fioretto maschile: Alessio Foconi, Daniele Garozzo, Andrea Cassarà, Giorgio Avola, (riserva Lorenzo Nista)

Sciabola femminile: Loreta Gulotta, Rossella Gregorio, Irene Vecchi, Martina Criscio (riserva Sofia Ciaraglia)

Sciabola maschile: Enrico Berrè, Luca Curatoli, Aldo Montano, Luigi Samele (riserva Dario Cavaliere)

Spada femminile: Rossella Fiamingo, Alberta Santuccio, Mara Navarria, Giulia Rizzi (riserva Roberta Marzani)

Spada maschile: Marco Fichera, Andrea Santarelli, Enrico Garozzo, Paolo Pizzo (riserva Lorenzo Buzzi)

Il 18 e il 19 luglio si sono svolte le qualificazioni per gli atleti che non si trovano nei primi 16 posti in classifica.

Questo il programma delle gare:

  • venerdì 21 luglio Fioretto femminile individuale e Sciabola maschile individuale;
  • sabato 22 luglio Sciabola femminile individuale e Spada maschile individuale;
  • domenica 23 luglio Fioretto maschile individuale e Spada femminile individuale;
  • lunedì 24 luglio Fioretto femminile a squadre e Sciabola maschile squadre;
  • martedì 25 luglio Sciabola femminile a squadre e Spada maschile a squadre;
  • mercoledì 26 luglio Fioretto maschile a squadre e Spada femminile a squadre

Lucrezia Marcosignori

___________________________________

Foto di copertina: Finale du Challenge Revenu 2013, Roman Djitli face au vainqueur Julien Mertine di Bastien Mejane con licenza CC BY-NC-ND 2.0

Video dal canale YouTube di Fencing World Championships #Leipzig 2017 Kids reporter

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *