Cin Cin Cinema: tre cocktail per tre premi Oscar

Cin Cin Cinema propone in questa terza settimana di lockdown tre cocktail ispirati a tre registi italiani insigniti del Premio Oscar per i loro capolavori, amati in tutto il mondo.

 

Il primo dei tre ispirato a La vita è Bella di Roberto Benigni, 1997, vediamolo di seguito nel dettaglio.

DRINK: CARRO ARMATO, VERO


BARTENDER:
 Giovanni Miola, bar manager di Latteria GarbatellaRoma

INGREDIENTI:

4,5 cl VII Hills Italian Dry Gin
2,5 cl Bitter Pallini
1 cl Limoncello Pallini

2 spoon marmellata di albicocche

Bicchiere: Coppetta cocktail
Garnish: polvere di fragole disidratate

PREPARAZIONE

Versare tutti gli ingredienti in uno shaker, con particolare attenzione a far sciogliere la marmellata di albicocche con la restante parte alcolica del drink, mescolando bene con un cucchiaio da bar. Quindi, aggiungere ghiaccio e shakerare vigorosamente. Per finire, filtrare con uno strainer e un colino il drink in una coppetta cocktail precedentemente raffreddata e guarnita con un bordo di polvere di fragole disidratate.

ISPIRAZIONE
Il drink è ispirato a uno dei momenti più caratteristici de La vita è bella: la scena in cui il personaggio di Roberto Benigni traduce il soldato tedesco, una delle scene più iconiche del film che trionfò agli Oscar 1999. Ogni ingrediente è collegato a questa scena: il VII Hills Italian Dry Gin con le sue botaniche romane, perché rappresenta l’italianità di Benigni quando, in maniera tragicamente folcloristica, traduce il soldato; il Bitter Pallini ricorda la sottintesa amarezza che si cela dietro questa scena pseudo-goliardica, racchiudendo in se l’amarezza e la sofferenza conseguenti alla guerra. Quindi, il Limoncello Pallini, in quanto Benigni inizia il discorso dicendo: “Inizia il gioco, chi c’è, c’è! Chi non c’è, non c’è”, che ricorda un famoso spot. La marmellata di albicocche viene direttamente dal fatto di essere citata nella scena, come la marmellata di fragole, qui sintetizzata, disidratata, in polvere. Il nome del drink è la citazione della frase-fulcro della scena, in cui il personaggio di Guido Orefice promette al figlio Giosuè che “Si vince un carro armato, vero!“. Ecco come, bevendo questo drink, ci si immerge completamente in 4 minuti, con cui Roberto Benigni scrive una pagina unica della storia del cinema italiano.
Cocktails
Cocktails
Continuiamo con il secondo drink ispirato a La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino, 2013. Eccolo di seguito.
DRINK: IL RE DEI MONDANI

BARMAN: Giovanni Giuseppe Seddaiu, barman di Rosso, Roma

INGREDIENTI:

5cl VII Hills Italian Dry Gin

3cl acqua acidificata al limone

25cl sciroppo di violetta

2 drop bitter alla lavanda

Top di Champagne Jacquart

Bicchiere: Flute

Garnish: Fiori edibili e scorza di limone

PREPARAZIONE


Raffreddare uno shaker, versare all’interno il VII Hills Italian Dry Gin, quindi l’acqua, precedentemente acidificata con dell’acido cidrico, e lo sciroppo di violetta. Shakerare vigorosamente il composto, filtrarlo con uno strainer e un colino, per rimuovere il ghiaccio in maniera completa, riempire il flute con Champagne Jacquart. Guarnire lo stelo del bicchiere con della scorza di limone e fiori edibili.


ISPIRAZIONE


Il drink prende ispirazione dalla figura di Jep Gambardella, interpretato dallo strepitoso Tony Servillo nel film di Sorrentino premiato con l’Oscar. “
Non volevo semplicemente essere un mondano. Volevo essere il Re dei Mondani”: la storia di un uomo dal lato romantico, poetico, come l’odore della violetta tra i vicoli dell’Aventino e della sua relazione con una romanità ormai decaduta, appesa tristemente a un sogno svanito, insieme alle bolle di un flute di Champagne Jacquart.

Cocktails

Infine il terzo e ultimo drink che vogliamo proporre si ispira al film 8 e 1/2 di Federico Fellini, 1963, con un omaggio particolare per il centenario dalla sua nascita.
Ecco qui:
DRINK: 8 E MEZZO

BARMAN: Alessandro di Fabrizio, bartender de La Nuova Lavanderia, Pescara

INGREDIENTI:

50 ml VII Hills Italian Dry Gin
1 dash Assenzio Versinthe
20 ml cordiale di camomilla e cardamomo
20 ml succo di limone
10 ml succo di mandarino
1 dash genziana
Fill up tonica al melograno

Bicchiere: Collins
Garnish: crusta di rosa e melograno disidratato

PREPARAZIONE

 

Versare tutti gli ingredienti, eccetto la tonica, in uno shaker e agitare. Filtrare in un bicchiere Collins pieno di ghiaccio e colmare con la tonica al melograno. Decorare con crusta di rosa e melograno disidratato.

 


ISPIRAZIONE

 

Ispirato al capolavoro di Federico Fellini, 8 e 1/2 è un susseguirsi di flashback e parti oniriche, incubi che sembrano strade senza uscita, sogni megalomani, voglia di purezza e di fuga. Un omaggio alla romanità, che VII Hills Italian Dry Gin porta con fierezza fra le sue botaniche. Il tutto in un locale, La Nuova Lavanderia, a Pescara, entrato nella Guida BlueBlazer dei Migliori Cocktail Bar d’Italia.

Cocktails

cocktails

Anche questo appuntamento di Cin Cin Cinema si conclude qui. Per ulteriori drink clicca qui, noi ci leggiamo alla prossima. 

Cecilia Mostacci 


Photos: Credits by Carlo Dutto

ImG in evidenza: Pixabay.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *