Coppa Italia: Roma vs Spezia 2-2 (2_4 d.t.s.): Le pagelle

La Roma affronta lo Spezia in Coppa Italia. La serata inizia male e finisce peggio con la beffa della doppia espulsione e i gol ai supplementari che eliminano la squadra dalla competizione. Giallo sul sesto cambio che avrebbe comunque eliminato la Roma.

Pau Lopez 5:  Grande parata al 93 che salva la partita. Purtroppo si fa espellere appena iniziato il supplementare subito dopo Mancini. kamikaze

 

Mancini 4,5: Nervoso, Si fa espellere nel supplementare con un fallo ingenuo a centrocampo. L’inizio della fine.

 

Cristante 4,5: Purtroppo gioca sempre fuori ruolo. E si vede! Regala un rigore allo Spezia e non sembra mai veramente a suo agio.

 

Kumbulla 5: Cerca di dare stabilità alla difesa. Alterna belle giocate a momenti di black out.

 

Bruno Peres 5: distratto e discontinuo. Partita da dimenticare

 

Pellegrini 6: Si guadagna il rigore del 1-2 e lo segna con freddezza. Lotta e guida la carica allo Spezia come un vero leader.

 

Villar 5: Poco concreto e disordinato. Cerca di incidere come può nella fase offensiva ma non è serata.

 

Spinazzola 6: Nel primo tempo è uno dei pochi che crea occasioni e spinge sulla fascia. Nel secondo tempo va in letargo.

 

Pedro 6,5: Propositivo ma tanto sfortunato. In alcune occasioni le scelte che prende sono poco felici per i fini del risultato.

 

Mkhitaryan 6,5: spreca, sbaglia, corre, rincorre. Ma alla fine con un tocco sopraffino regala il pareggio alla Roma.

 

Mayoral 4,5: Incredibile la quantità di occasioni da gol che ha sprecato.

 

 

Sostituti

 

Karsdorp 6: Dal suo ingresso tutte le azioni pericolose della Roma vengono dalla sua fascia. Con l’inferiorità numerica si abbassa perdendo tanto potenziale.

 

Veretout 6: Entra e riesce a dare ritmo e gioco alla squadra, fin li molto spezzata tra i reparti. Con l’espulsione doppia non riesce più ad incidere.

 

Perez C.5: Cerca di dare sostegno alla squadra, soprattutto nei supplementari. Non sempre efficace.

 

Dzeko 5: Scende in campo per i supplementari. Peccato perché le occasioni che si procura non vengono concretizzate.

 

Fuzato 5: Entra in uno dei momenti peggiori. Fa una bella parata ma subisce un pallonetto da Saponara che condanna la Roma.

 

Ibanez 5: Non incide molto, il suo ingresso, come sesto cambio, sarà fonte di tante polemiche sulla gestione della squadra.

 

– Renato Umberto Ruffino  in collaborazione con RomaForever.it

Renato Umberto Ruffino

Giornalista, sceneggiatore, editore. Laureato in Scienze politiche presso l'Università degli studi di Roma 3. Fonda e dirige la Prankster Comics. Collabora con Aurea editoriale su Skorpio e Lanciostory.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *