Giro del mondo: 10 piatti da amare viaggiando

Giro del mondo: come e dove mangiare le migliori ricette dal mondo? Ricette sfiziose, facili e veloci per stupire il palato viaggiando.

Dalla colazione alla cena, ecco un giro del mondo in 10 ricette tradizionali, più o meno note, che fanno venire l’acquolina in bocca. Dolce e salato diventano i protagonisti di un giro del mondo tra le cucine e le tradizioni culinarie del mondo. Perché l’assaggio è parte del viaggio. Pronti a mangiare in ogni angolo del pianeta queste ricette dal mondo? Allora a tavola!

Ramen – Giappone

Giro del mondo con Non solo sushi. In Giappone il protagonista è il Ramen, una zuppa di spaghetti, noodles, importata dalla Cina ma divenuta piatto della tradizione gastronomica giapponese. Di questo brodo ne esistono infinite varianti, anche se sono 4 le tipologie principali: Shio (sale), Shoyu (salsa di soia), Miso (pasta di soia fermentata) e Tonkotsu (ossa di maiale). Una ramen experience è d’obbligo nel Paese del Sol Levante!

Ramen – Giappone
Pelmeni – Russia

Dalla Russia con amore eccoti i Pelmeni, i tortellini che hanno fatto impazzire la Russia intera. Questa pasta fresca ripiena nata negli Urali è realizzata rigorosamente a mano, con una sfoglia molto sottile di farina e uova e un ripieno di carni miste dal fascino matematico: 45% di manzo, 35% di agnello e 20% di maiale. Il magico tocco finale? Una salsa ipercalorica a base di burro fuso e creme. 

Pelmeni – Russia

Wiener Schnitzel – Austria

La Wiener Schnitzel è la cotoletta impanata alla viennese, il piatto nazionale austriaco per eccellenza! Inventata a Vienna si è diffusa poi in tutto il territorio austriaco, e italiano, divenendo un must del Nord Europa. Una ricetta tanto amata e perfetta anche per una pausa pranzo sulle piste. Solitamente accompagnata da insalata e patate, consiste in una fetta sottile di vitello o maiale impanata e fritta nello strutto.

Wiener Schnitzel – Austria
Bouillabaisse – Francia

Chiamarla zuppa è riduttivo. La Bouillabaisse è un vero capolavoro di Marsiglia, amato in tutta la Francia. Questa è una ricetta dove il sapore del mare è garantito dai tantissimi pesci e crostacei utilizzati: scorfani, gallinelle, tracine, barchette, cicale, canocchie. La Bouillabaisse viene servita calda con i croutons, il pane abbrustolito, e con la rouille, una salsetta di aglio, peperoni, pane, olio e fumetto di pesce.

Bouillabaisse – Francia
Empanadas – Argentina

Una romantica mezzaluna dorata che ti conquisterà fin dal primo morso! Le Empanadas sono un piatto tipico dell’Argentina e di altri Paesi del Sud e Centro America, tanto amato dai locali e non. La ricetta tradizionale prevede un fagottino salato farcito di carne macinata e spezie che può essere fritto o cotto al forno. Un pasto veloce ma gustoso nato per celebrare l’atteso ritorno dei gauchos, i mandriani, dalle pampas.

Empanadas – Argentina

Bbq Ribs – Stati Uniti

Hamburger e, of course, Bbq Ribs! Le costolette alla salsa barbecue sono un grande classico della cucina degli Stati Uniti, un piatto perfetto per ogni occasione: dalla serata infrasettimanale in un pub, bevendo birra e guardando un match di football, alla grigliata domenicale in famiglia, sorseggiando un rosso californiano. La carne si scioglie in bocca, mentre la salsa barbecue lascia un piacevole sapore affumicato da leccarsi le labbra! 

Bbq Ribs – Stati Uniti

Moules Frites – Belgio

Moules Frites, cioè cozze e patate, una ricetta semplice quanto inusuale, soprattutto per noi italiani, abituati a diversi accostamenti. A ogni modo, guai a sminuire uno dei piatti più famosi del Belgio, tanto conteso dalla Francia. I mitili utilizzati sono di indiscussa qualità, pescati nel Mare del Nord, lungo la costa di Ostenda.

Moules Frites – Belgio
Köttbullar – Svezia

Hai mai assaggiato le polpette alla svedese? Le Köttbullar sono un classico della cucina scandinava non troppo conosciuto al di fuori dei confini della Svezia. Da provare in versione tradizionale con sugo rosso, purè e mirtilli, o in una delle 14 varianti con carne di renna, salmone o cinghiale. Se ti trovi  in uno dei ristorantini di Stoccolma, magari nel quartiere modaiolo di Sofo, ordinale in abbinamento a una birra alla spina locali.

Köttbullar – Svezia
Baklava – Turchia

Infiniti strati di sottilissima pasta fillo imburrati e cotti al forno, una grande quantità di sciroppo di zucchero o miele e una montagna di granella di pistacchio. Vi presentiamo il piatto più dolce che c’è: la Baklava. Un dolce stratificato e articolato, proprio come la ricca storia del suo paese di nascita, la Turchia. Diffuso un po’ in tutte le cucine dell’Asia Centrale, viene solitamente servito con la panna di bufala, kaymak.

Baklava – Turchia
Falafel – Arabia Saudita

Un ciuffo di prezzemolo, un pizzico di cumino, un cucchiaio di coriandolo. Non si tratta di una pozione magica ma degli ingredienti di un’antica ricetta araba! Alla quale aggiungerai tanti ceci e olio di arachidi. Ecco che prendono forma i Falafel: polpettine di legumi (ceci, fagioli o fave) speziate e fritte. Questi vengono serviti con hummus o yogurt, per un piatto veloce e gustoso, valida alternativa vegana al kebab!

Falafel – Arabia Saudita

 

Giuseppe Giulio

 

Photo Cover: Pixabay.com

Falafel: Pixabay.com

Baklava: Pixabay.com

Kottbullar: “KottBullar” di Attila Malarik utilizzo con la licenza di Creative Commons https://creativecommons.org/licenses/by/4.0/legalcode

Moules Frites: Di Archangel12 – Wikimedia Commons

Bbq Ribs: Pixabay.com

Empanadas: Pixabay.com

Bouillabaisse: Pixabay.com

Wiener Schnitzel: Pixabay.com

Pelmeni: Pixabay.com

Ramen: Pixabay.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *