Inter – Roma 3-1: Le nostre pagelle

La Roma cade a San Siro contro un’Inter cinica e determinata. Dopo un buon inizio e un gol sfiorato la Roma perde di lucidità e pian piano lascia terreno ai nerazzurri. Un lampo di Miky non basta. Testa alla competizione europea che rappresenta l’obbiettivo di una stagione intera.

 

Rui Patricio 5,5: Non è molto colpevole. Ma subisce comunque tre gol.

 

Mancini 4,5: Sbaglia un gol fatto, si fa ammonire e si perde l’attaccante nelle situazioni successive. Male

 

Smalling 5: Carica la difesa e poi si perde Lautaro. Sconclusionato

 

Ibanez 5: Insieme a Smalling fanno a gara a chi è più sbadato.

 

Karsdorp 5,5: Cerca di metterci la grinta ma non è serata.

 

Mkhitaryan 7: L’unica luce in una serata buia.

 

Oliveira 6: Il fratello di quello visto a gennaio. Spesso poco concreto e senza disciplina tattica.

 

Pellegrini 6: Ci prova ma la serata non è quella giusta.

 

Zalewski 5: Dopo una gara da veterano si ritrova a farsi sbatacchiare da Dumfries.

 

El Shaarawy 5: Non riesce ad accendersi quasi mai. La velocità non si trova e gli spazi latitano.

 

Abraham 5: Vaga senza successo in mezzo al campo. Qualche guizzo ma poca roba rispetto a quello che ci aspettiamo.

 

sostituti

 

Perez 5: Non riesce a dare molto in questo scampolo di gara.

 

Veretout 5: Ormai al margine di questa squadra. Non brilla e non incide.

 

Vina SV

 

Shomurodov 6,5: Mette un assist al bacio dimostrando che può far bene dalla panchina.

 

Bove SV

Renato Umberto Ruffino

Giornalista, sceneggiatore, editore. Laureato in Scienze politiche presso l'Università degli studi di Roma 3. Fonda e dirige la Prankster Comics. Collabora con Aurea editoriale su Skorpio e Lanciostory.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *