LGCT: uno sguardo alle prime quattro tappe, news e ranking

Il Longines Global Champions Tour non si ferma mai e noi  abbiamo seguito con entusiasmo le prime quattro tappe, dando uno sguardo ai cavalieri, alle ultime news e al ranking mondiale.

Sono passati due mesi dall’inizio della stagione outdoor del più importante circuito internazionale al mondo, il LGCT. Tanti i cavalieri che si sono riuniti nel corso delle varie tappe e quattro le grandi capitali ospitanti.

Doha la prima in aprile, poi in America Mexico City e Miami Beach e, infine, Shanghai. Mentre aspettiamo l’arrivo in Europa della più importante competizione di show jumping prevista per questo weekend, abbiamo voluto dare uno sguardo alle ultime novità e alla classifica generale.

Un’aria particolare avvolge da sempre questo campionato in tutti i suoi appuntamenti che ci regalano di settimana in settimana momenti di grande sportività, eleganza e concentrazione.

LGCT

Tante sarebbero le cose da dire riguardo ogni singola competizione, tante le emozioni che i nostri cavalieri ci fanno vivere ogni volta.

Uno sport fatto di sacrifici, dedizione, passione, perseveranza, sensibilità che grazie a Jan Tops viaggia in tutto il mondo dando modo a più e più persone di essere conosciuto come tale.

Qui gli highlight dei primi quattro Gran Prix di questa stagione outdoor 2019.

DOHA

Quest’anno il percorso è iniziato dove nelle scorse edizioni terminava il circuito. I nostri cavalieri sono stati ospiti allo AL SHAQAB Equestrian Centre una struttura dal livello mondiale, che ha permesso al Qatar di costruire la sua reputazione nel mondo equestre a livello globale.

Il Gran Prix della domenica, caratterizzato da un’altezza degli ostacoli di 1.60m, è stato vinto da Julien Epaillard su Usual Suspect d’Auge, con un doppio percorso netto in un tempo di 40,11 sec.

LGCT

MEXICO CITY

Città del Messico è un luogo molto popolare, dove migliaia di spettatori ogni anno si preparano per tifare i propri idoli dello show jumping.

In un’atmosfera divertente ed elettrica, è stato protagonista indiscusso nella spettacolare arena in erba del “Campo Marte”  Jérome Guery su Quel Homme de Hus, zero le penalità nella prima manche e zero le penalità nella seconda manche, nel miglior tempo di 39.57 sec.

LGCT

 

MIAMI BEACH

Caratteristica e unica per gli amanti dell’equitazione è la location in Miami Beach, dove gli spettatori possono osservare i binomi più forti al mondo saltare in prossimità dell’Oceano Atlantico.

Uno sfondo perfetto e affascinante per la terza settimana del campionato, Miami Beach è famosa anche per aver portato il nome, in ben due stagioni, dell’amazzone australiana Edwina Tops Alexander.

Il Gran Premio 2019, però, ha visto salire sul podio Pieter Devos con Claire Z, due percorsi netti in un tempo a dir poco incredibile di 37.38 sec.

LGCT

 

SHANGHAI

Last but not least, prima dello sbarco in Europa, Shanghai in Cina, famosa per i suoi grattaceli, per il cibo e per lo shopping, si sta avvicinando sempre più a questo sport d’élite.

La caratteristica location che prende il nome di “China Art Place” ha ospitato tantissimi spettatori curiosi, che sono accorsi numerosi, per godersi lo spettacolo di questo importante campionato del mondo.

Il Gran Premio della domenica è stato all’insegna del rosa, infatti è stato vinto da Danielle Goldstein su Lizziemory, la quale grazie ai suoi due percorsi netti e un tempo di 37.98 sec ha lasciato tutti dietro di sé.

LGCT

 

Non solo il Global tra gli appuntamenti del mese di maggio per gli appassionati di equitazione, E-goTimes ha iniziato il conto alla rovescia per per un tradizionale e importante appuntamento italiano, nella storica Villa Borghese, il CSIO di Piazza di Siena, che come per ogni sua edizione sarà un concentrato di emozioni e tecnica.

Per rimanere aggiornati sul ranking mondiale, sul LGCT, leggete la classifica qui e se volete seguire E-go Sport in tutti i suoi report e articoli, cliccate qui.

Cecilia Mostacci


Photos: courtesy of Longines Global Champions Tour

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *