Rispondiamo al bullismo con la “bellezza”: riflettori puntati sul mondo dei giovani

Le “brutture” che ci circondano favoriscono comportamenti aggressivi, malessere, competizione, prevaricazioni e violenze, al contrario la “bellezza” intesa nella sua accezione più ampia come arte, cultura, creatività, capacità critica, può stimolare la conoscenza di sé e dell’altro attraverso un dialogo che diviene sempre più intrigante e fa coincidere forma e contenuto.

A Siena si discute del disagio giovanile e dei metodi con cui è possibile contrastare il fenomeno del bullismo, in crescita esponenziale tra gli adolescenti. Bulli ed “eroi”: scacco matto al disagio giovanile. Arte, Musica, Cinema, Cultura e…..neuroscienze, questo il titolo dell’evento che ha avuto luogo il 30 novembre alle ore 17,30 presso la sezione scacchistica senese Mens sana scacchi CRAL-MPS.

L’incontro ha visto insegnanti, alunni, genitori, psicologi, educatori fare il punto su un fenomeno in crescita per
proporre spunti di riflessione e percorsi di prevenzione efficaci in questa forma di disagio psico-sociale. Testimonial dell’incontro è stato Gianni Bisiach, storico giornalista televisivo, saggista, medico e regista, allievo di Franco Basaglia. Bisiach ha realizzato nel corso della sua lunga carriera oltre 3000 inchieste approfondendo, con la correttezza che lo ha sempre caratterizzato, accadimenti storici e culturali di grande impatto sociale.

Il focus principale dell’incontro era incentrato sull’intuizione che ha attraversato i secoli, trasmessa dai greci e ripresa poi in particolare da Fëdor Dostoevskij (Фёдор Михайлович Достоевский), che fa coincidere il bello e il buono come capacità di accedere dal visibile all’invisibile, dalla materia allo spirito. È da questo assunto che durante la serata è stata lanciata l’iniziativa: Viaggio a Siena e dintorni. Luoghi dell’anima e luoghi geografici. Filma la bellezza in 7 minuti con il tuo Smartphone; si tratta di un concorso rivolto ai ragazzi delle scuole superiori e delle Università della Città e della Provincia di Siena, che è declinato per i più piccoli in un disegno.

Al vincitore della sezione 18-25 anni sarà offerto uno workshop intensivo presso il Centro Sperimentale di Cinematografia, al vincitore della sezione under 18 (13-18) sarà offerta una scacchiera, un viaggio guidato a Cinecittà e un riconoscimento consegnato dai ragazzi del Rotaract di Roma, al vincitore della sezione bambini saranno offerti DVD con film di Walt Disney e Hayao Miyazaki. Gli elaborati vincitori saranno scelti da una commissione di esperti e la premiazione avverrà il 7 febbraio 2019, giornata dedicata alla lotta al bullismo, con la partecipazione di un rappresentante del MiBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo).

L’evento è stato promosso dal Centro Studi di Psicologia dell’Arte e Psicoterapie Espressive- CSPA, con il Patrocinio del Comune di Siena, della Provincia di Siena, della Gestalt University of Design–Mexico, della Camera di Commercio Arezzo Siena, dell’Associazione Nazionale Genitori- AGE, del Registro Nazionale Sociologi e Consulenti per la Comunicazione – CONSCom, del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici SNCCI, dei Giornalisti Specializzati Associati-GSA, di 100Autori del Cinema Italiano, del Festival Tulipani di Seta Nera, di Atelier Lumière, con la partecipazione di altre realtà associative e culturali.

La serata si è aperta con i saluti del prof. Aldo Rossolini, noto pediatra senese, che ha prestato il suo servizio presso la Clinica Universitaria, del prof. Vinicio Serino, antropologo e docente universitario, di Marco Bartolommei, Presidente CRAL; sono intervenuti inoltre Clio Biondi Santi, Assessore all’Istruzione, Paola Dei, autrice del libro Le città invivibili. Bulli ed eroi nella filmografia di Caligari e Mainetti (Edizioni Efesto), con la prefazione di N. Borrelli , psicoterapeuta, critico cinematografico e presidente del CSPA.

Altri ospiti della serata sono stati: Alessandro Patelli e Mario Leoncini, maestri di scacchi, Rosaria D’Anna, referente dell’Associazione Nazionale Genitori, Marco Mosconi, dirigente dei Licei Poliziani di Montepuciano, Luca Guerranti, dirigente scolastico del Liceo Volta Colle V. d’Elsa, Fabio Mazzieri, pittore senese già preside del Liceo Artistico di Siena, Maria Pia Ceccherini, docente ITIS Sarrocchi, Bertini Roberta, insegnante di scuola primaria, Claudio Bicci, psicologo e scacchista, Lucia Goretti, docente dell’Istituto Superiore Rinaldo Franci.

Sponsor della serata sono stati: Chocolaterie Venchi, Acque Minerali San Felice, formaggi toscani di Pienza della ditta Sodelli di Monne Antonino, pane e olio biologici Santa Barbara- Serre di Rapolano.

Leila Tavi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *