Tokyo Police Club: l’indie rock made in Canada

I Tokyo Police Club sono un’indie rock band originaria di Newmarket, Ontario, Canada, nata nel 2005 dalle ceneri del gruppo Suburbia. La formazione è composta dal frontman David Monk, voce e basso, Josh Hook alla chitarra, Graham Wright alle tastiere e Greg Aslop alla batteria.

Il battesimo del quartetto canadese avviene con il rilascio dell’extended play Lesson In Crime, raccolta di 7 tracce da cui è subito possibile cogliere alcuni tratti distintivi della band: la voce leggera a tratti ammaliante di Monk, le ritmiche lineari e veloci impresse da chitarra e batteria ed una strumentale nel suo complesso scarna da virtuosismi.

Tokyo Police Club
Tokyo Police Club @ The Scala-5 by Nizam Uddin, with CC BY-ND 2.0.
Passando alle proposte musicali, la traccia uno di Lesson In Crime, Cheer it on, è la presentazione migliore che la band potesse dare di sé stessa. Il pezzo è sfrontato, dal sound sporco, la voce di Monk graffiante, soprattutto quando nel ritornello invoca come un mantra il nome della band. Altri pezzi da segnalare sono Nature of the Experiment, sempre da Lesson In Crime, in cui risalta in particolare il bel giro di basso, Your English Is Good e In a Cave, dal primo studio album Elephant Shell, Feel the Effect, dall’album Forcefield, e infine i due brani Pigs e DLTFWYH, dall’album TPC.

Tokyo Police Club
Tokyo Police Club by Mike Cicchetti, with CC BY-ND 2.0.
In generale, i quattordici anni di carriera della band sembrano seguire una graduale evoluzione che porta i quattro a sperimentare un sound meno spigoloso, spesso più pop e con tracce via via di maggior durata che lasciano più spazio alle strumentali. A parere di chi scrive, le migliori produzioni della band a livello di album sono Lesson In Crime e TPC, con Il primo lavoro, pregno di tutta l’energia della band al suo stadio “grezzo”, e il secondo, più maturo e complesso. Sottolineo, infine, come l’EP d’esordio Lesson In Crime si sia rivelato interessante a tal punto da alzare le nostre aspettative e far sì che i successivi album non risultassero di così forte impatto.

Tokyo Police Club
Tokyo Police Club at the Vogue in Vancouver on December 22nd 2008 by David KK, with CC BY-ND 2.0.
Per concludere, possiamo definire non sgradevoli le ore di ascolto passate con i TPC e rispondere in parte alla richiesta “give us your vote” urlata da Monk nel brano Your English Is Good, dando il nostro voto alla band e assegnandole un 6 pieno d’incoraggiamento.

Matteo Mastromarino

_________________________________________________________________________________________________________

Cover Photo Credits: Tokyo Police Club by Dale Harvey, used in accordance with CC BY-ND 2.0.

Video: Tokyo Police Club playing their single “Nature Of The Experiment” live on Letterman, 4-19-07, shared through Acousticage YouTube Channel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *