A tu per tu con il cantante Alberto D’Onofrio: “Voglio fare arrivare le mie emozioni”

Alberto D’Onofrio è un giovane cantante molto promettente.

Nato con la passione per la musica nel sangue, Alberto d’Onofrio ha subito capito qual’è la sua strada. Cantante, cantautore, musicista e scrittore, insomma un artista a tutto tondo!

Siamo molto felici di intervistarlo e conoscerlo meglio!

Ciao Alberto D’Onofrio, presentati ai nostri lettori.

Buongiorno a tutti i lettori di E-go TIMES.
Sono Alberto D’Onofrio, un giovane sognatore. Mi piace definirmi così… Sono principalmente un cantante, ma ho tante sfaccettuture: cantautore, autore, arrangiatore e musicista.

Quando e come è nata la tua passione per la musica?

Ho iniziato a fare musica sin da piccolo, ai tempi delle scuole elementari ricordo che le maestre mi concedevano sempre ruoli principali negli spettacoli. La mia “vera” carriera è iniziata nel lontano 2010, partecipando ad un concorso canoro della mia provincia, ero piccolo,  forse troppo sognatore, ho cantato “My heart will go on” di Celine Dion. Da lì in poi sono continuate ad arrivare vittorie sempre più grandi.

Dal 2013 fino ad ora, realizzo serate di musica dal vivo nei locali, ho avuto esperienze come piano bar in villaggi turistici italiani e all’estero.

Nel 2018 ho avuto la fortuna di incontrare Ivan Cattaneo, al quale son piaciuti tanto i miei inediti e ha voluto che aprissi dei suoi concerti, insieme a Jo Squillo e Viola Valentino.
Il 2018 è stato anche un anno di rinunce, ho dovuto dire di no alla partecipazione di X Factor, nonostante fossi stato selezionato per esibirmi in TV.

Che musica ascoltavi da bambino?

Diciamo che il mio primo disco che ho avuto è stato di Max Pezzali, “Il mondo insieme a te”. Ho ascoltato tanta bella musica: Michael Jackson, tanti cantautori italiani tra cui De Gregori, Baglioni,  ecc… Diciamo tutta musica italiana in gran parte.

Quale è la canzone che ti sta più a cuore?

Beh, una canzone recente che ha tanto significato per me è “Guerriero” di Mengoni.

Recentemente è uscito il tuo nuovo singolo “L’orologio del tempo”, raccontacelo.

Il mio brano parla d’amore, un’amore ingenuo di due ragazzini, che vorrebbero solo che il tempo scorra velocemente per viversi una vita senza i problemi legati all’eta’. Diciamo un’inno all’amore. 
Questo brano è nato nei primi giorni di estate del 2019, ho riscritto 5 versioni di questo singolo e grazie a Daniele Piovani (che è un autore che stimo davvero tanto) abbiamo trovato l’adattamento migliore. Un sound che cercavo da tempo, è cosi’ siamo riusciti a realizzare tutto cio’.

Sei il cantante della cover band di Marco Mengoni “I Pronti A Correre”, com’è nata questa idea e come procede il progetto?

Esattamente. Questo è un progetto che avevo nel cassetto da tanti anni. Tra il 2015/2016 avevamo avviato le prove con la formazione “vecchia” , poi per motivi lavorativi non sono riuscito a portare avanti il progetto.

Ora di quella vecchia formazione è rimasto solo il bassista Gaudenzio Giarda, che ha mantenuto la fiducia che aveva dato all’inizio del progetto. Ho la fortuna di avere una bellissima e bravissima band alle spalle quando suono: Nicolò Tappa alla batteria, Gaudenzio Giarda al basso, Jacopo Girani alla chitarra ritmica, Riccardo Cremonti alla solista e Giacomo Gangi alle tastiere.
Speriamo di poter riprendere presto con le prove della scaletta!

Cosa vuoi trasmettere quando canti? Quali sono le tue emozioni?

Con la mia musica voglio trasmettere quello che ricevo io da ciò che canto, forti emozioni su determinati pezzi, magari molto profondi e molto personali. Voglio fare arrivare le mie emozioni al mio pubblico, in modo tale da sembrare legati da un filo sottile che ci collega. Appunto, la musica.

Cosa ti aspetti dal tuo futuro? Stai lavorando a nuovi progetti musicali?

Dal mio futuro? Il futuro è già tra un secondo, non sai cosa ci si può aspettare da ciò. Spero di continuare a crescere personalmente con esperienze fatte nel migliore dei modi… Magari anche da esperienze negative, che possano farmi pensare che io stia sbagliando qualcosa del mio percorso.
Detto ciò posso dirvi che tra qualche mese ci saranno importanti novità… seguitemi sui Social, così da restare connessi e rimanere aggiornati su tante cose belle. Un saluto, Alberto D’Onofrio.

Francesco Evangelisti


Leggi la mia ultima intervista alla cantante Elena Manuele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *