Vitesse – Roma 0 – 1: Le nostre pagelle

La Roma vince la gara di andata di Conference League sul campo del Vitesse. Campo che si dimostra ostico e malconcio. La Roma tiene bene il campo e soffre solo nel finale con l’espulsione di Oliveira.

 

Rui Patricio 5,5: Inizia male con una giocata alla Donnarumma. Poi rinsavisce e rimette in piedi una buona partita.

 

Mancini 6,5: Gara maiuscola. Ammonito in maniera assurda da un arbitro che nel finale tira fuori i cartellini a casaccio

 

Ibanez 6: Una gara senza sbavature. Molto concentrato e determinato.

 

Kumbulla 6,5: In grande crescita. Si mette in mostra con interventi decisivi e con una rinnovata grinta.

 

M. Niles 5: Da qualche settimana sparito dai radar della Roma. Dopo l’entusiasmo iniziale sta mostrando tutti i suoi limiti tattici.

 

Oliveira 7: Segna un gol super e cambia il mood della partita. Nel finale di partita prende due cartellini schiocchi e costringe la Roma coll’uomo in meno per 10 minuti.

 

Veretout 5,5: Su un campo di patate come questo non riesce a dare molto. Mou lo vede e lo cambia.

 

Mkhitaryan 6,5: Ottima gara. Ormai è un giocatore totale. Attacca e difende. Non ci sarà ad Udine e quindi Mou lo tiene in campo fino alla fine.

 

Vina 5: Giornata strana. Discontinuo e poco incisivo. Anche lui esce alla fine del primo tempo. Impalpabile.

 

Zaniolo 7: Una gara da leader. Si sta riprendendo il suo ruolo in campo. Gestisce bene la palla e innesca spesso i compagni.

 

Abraham 6,5: Va vicinissimo al gol. Si impegna tantissimo e nel finale con l’uomo in meno diventa anche difensore.

 

sostituti

 

El Shaarawy 6,5: Il ragazzo è carico, si vede da come si muove e da come si lancia in contropiede nel finale drizzando 3 avversari. Scatenato

 

Karsdorp 6: Entra e si vede la differenza sulla fascia. Spinge e quando serve chiude senza tanti fronzoli in difesa.

 

Cristante 6,5: Il campo sembra stato bombardato e lui ci costruisce un bunker da difendere con i denti e con i tacchetti. Guerriero!

 

Pellegrini 6: Entra per gestire la palla, l’espulsione di Oliveira lo porta a fare una partita difensiva. Si mette in mostra con alcune giocate di classe.

 

Smalling SV

Renato Umberto Ruffino

Giornalista, sceneggiatore, editore. Laureato in Scienze politiche presso l'Università degli studi di Roma 3. Fonda e dirige la Prankster Comics. Collabora con Aurea editoriale su Skorpio e Lanciostory.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *