I regali culturali sotto l’albero sono sempre i migliori: ecco alcuni suggerimenti cultural chic

Il Natale è ormai alle porte e non manca il ritardatario dell’ultimo minuto alla ricerca del regalo perfetto. E se quest’anno ci regalassimo un po’ di sana cultura? Noi di E-go Times vi proponiamo 4 regali culturali ideali per la fine di questo 2017.

Quante volte avete ricevuto cose, oggetti alquanto inutili, dei quali non sapevate minimamente cosa farvene? Se la risposta è “tante!” ci pensiamo noi ad aiutarvi, suggerendovi di mettere la cultura sotto l’albero.

Sí, perché non c’è cosa più bella di regalare alla persona alla quale tenete di più un bel libro da leggere ad esempio, o una mostra d’arte da andare a vedere… un CD ma anche un bel DVD da gustarsi con tutta la famiglia!

Se siete appassionati di lettura e non volete perdervi le ultime novità, chi scrive consiglia il nuovo lavoro di Roberto Saviano, Bacio feroce, che rappresenta il filo conduttore del precedente best seller La paranza dei bambini. Un libro dal peso culturale enorme, perfetto per coloro che desiderano cimentarsi in una lettura piuttosto impegnativa, dati gli scenari e le tematiche trattate da Saviano.
Siamo certi che non deluderà il fortunato o la fortunata!

Per coloro che vivono a Roma o si troveranno a trascorrere una breve vacanza nella capitale, vi segnaliamo che è stata inaugurata lo scorso 19 ottobre una bellissima mostra dedicata al grande pittore Monet presso il Complesso del Vittoriano. Fino all’11 febbraio 2018 avrete la possibilità di ammirare i più bei quadri e le opere più significative del padre dell’Impressionismo, gustandovi contemporaneamente la bellezza di Roma, all’interno di uno dei più affascinanti monumenti simbolo della città, l’Altare della Patria.
Acquistate per un amico o un familiare un biglietto: un regalo che sarà apprezzato dagli amanti dell’arte.

Tra i regali culturali per eccellenza non potevamo tralasciare una protagonista come la musica. Il nuovo album di Cesare Cremonini, Possibili scenari, è vivamente consigliato a chi ama la musica a 360 gradi. A più di tre anni da Logico, il cantautore bolognese torna con un disco che vuole essere un inno alla comunicazione e all’esternazione dei sentimenti. In un’intervista rilasciata a Repubblica, Cremonini ha raccontato:

Siamo tutti connessi, eppure ho la forte sensazione che nonostante siamo tutti capaci di parlare molto attraverso i tweet, in realtà siamo tutti vittime di un mutismo generale, che fa muro sui sentimenti e su quello che ci fa soffrire. Non potevo fare altro, non potevo scrivere un disco diverso da questo”.

Possibili scenari contiene 10 nuovi brani pieni di sentimento, calore, immagini e suoni meravigliosamente ricercati, ideali per chi sa sognare a occhi aperti.

Un vero e proprio masterpiece come direbbero gli inglesi, per un Natale più colorato e “poetico” (tanto per citare uno dei brani del disco…).

Come ultimo regalo culturale, vi consigliamo un film uscito a Settembre 2017 e già disponibile in DVD e BLU-RAY: Il colore nascosto delle cose, regia di Silvio Soldini, particolarmente apprezzato dalla critica durante l’ultima Mostra del Cinema di Venezia.

Un DVD intrigante, nel quale il regista traspone sul grande schermo la complessità di una diversa condizione esistenziale.

Se pensate che la strada dei regali natalizi culturali sia la strada giusta da percorrere, allora non vi resta che… acquistarli e poi farci sapere come è andata!

 

Sara Tiso

___________________________________

(Foto Google immagini)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *