CSIO Piazza di Siena: uno sguardo alla Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo

Alla conclusione dell’edizione n. 87 dello CSIO di Piazza di Siena, in Villa Borghese, le prime emozioni e la Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo

 

Non solo un Concorso, ma una vera opera d’arte all’interno di un’altra opera d’arte: Villa Borghese, cosi è stato definito dagli addetti ai lavori uno degli appuntamenti romani e internazionali più importanti dell’equitazione Italiana, lo CSIO di Piazza di Siena.

I primi passi dei numerosi binomi che hanno raggiunto la location di Roma, nelle prime giornate della settimana, durante le quali i cavalieri hanno avuto la possibilità di provare il terreno, in erba, negli orari dedicati al training.

Mentre nel galoppatoio le gare hanno avuto inizio il martedì,  per lo CSIO le danze si sono aperte giovedì 23 maggio.

CSIO di Piazza di Siena

La gara

Tra le gare più attese, tradizione ormai conclamata di anno in anno, la Coppa delle Nazioni, sponsorizzata come per l’edizione precedente, da Intesa San Paolo.

Così sono state ben nove le nazioni a partecipare, nella giornata di venerdì 24 maggio alla competizione.

Belgio, Germania, Francia, Olanda, Irlanda, Italia, Svezia, Svizzera e Israele per la prima volta in assoluto con un team di cavalieri presenti in Coppa.

A rappresentare l’Italia, ancora una volta, un team di cavalieri protagonisti di grandi successi e vittorie: Riccardo Pisani, Lucia Vizzini-Le Jeune, Av.CapoLuca Marziani e 1° Av Lorenzo de Luca.

 

CSIO di Piazza di Siena

Prima a entrare la squadra della Svezia, che ci ha lasciato senza parole, dimostrando grande tecnica e competitività, aggiudicandosi l’edizione 2019 della Coppa delle Nazioni.

Una squadra composta da cavalieri di ottimo livello, due di loro con trascorsi in completo, Henrik Von Eckermann,  Angelie Von Essen  Fredrik Jonsson e Peder Fredricson

La squadra complessivamente ha totalizzato otto penalità, quattro nel primo giro e quattro nel secondo giro percorsi che gli hanno permesso di arrivare al successo una seconda volta dopo la vittoria del 2000.

La premiazione

Un vero e proprio spettacolo dall’inizio alla fine…

CSIO di Piazza di Siena

A premiare la squadra è stato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, mentre a concludere la premiazione e a emozionare il pubblico di Roma sono state le frecce tricolori che hanno attraversato il cielo di Piazza di Siena.

Seconda classificata la squadra dell’Irlanda, seguita poi dal Belgio e dall’Olanda terzi exequo.

Quinta la posizione dell’italia, che si ritiene poco soddisfatta, avendo vinto l’edizione 2018.

CSIO di Piazza di Siena

Una delle categorie più impegnative per i binomi presenti alla competizione che è continuata nei giorni successivi con la sei barriere, piccolo gran premio e Rolex Gran Premio Roma.

Cecilia Mostacci


Photo: courtesy CSIO Piazza di Siena

Sponsor: Intesa SanPaolo

Per altri aggiornamenti dal mondo dell’equitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *