Il Berlin Fashion Summit: una piattaforma interdisciplinare per promuovere creatività e sostenibilità

Il Berlin Fashion Summit è un evento collaterale della Berlin Fashion Week (Der Berliner Salon), che si conclude domani. La sfida di questa edizione 2021 è stata quella di connettere brand e menti creative, di trovare sinergie e soluzioni per le esigenze delle diverse industrie della moda, che siano in linea con le esigenze dei consumatori di oggi, all’insegna della sostenibilità e dell’innovazione.

Il Berlin Fashion Summit è organizzato dallo studio MM04, in collaborazione con Sqetch e il Beneficial Design Institute. Si tratta di una realtà emergente nel mondo del fashion, che sperimenta cercando di stimolare un dialogo visionario, creativo e fuori dagli schemi. Attraverso un processo step by step, il Berlin Fashio Summit a collegare le innovazioni esistenti con l’industria e a immaginare connessioni e soluzioni concrete e tangibili per un futuro più sostenibile della moda.

Grazie alla riorganizzazione, la Berlin Fashion Week si è posta come obiettivo la promozione della sostenibilità, senza tralasciare la digitalizzazione. Gli organizzatori del Berlin Fashion Summit hanno deciso per il 2021 di dare maggiore spazio alla sostenibilità, con una volume che sarà pubblicato a febbraio 2021, un white paper, overo un documento sulla sostenibilità che elaborerà le prospettive e gli approcci specifici di Berlino e li collocherà nell’attuale contesto internazionale di altri quadri, settimane della moda o altri formati rilevanti.

I risultati di queste giornate dense di incontri e di interviste con illustri esponenti del mondo della moda saranno riassunti nel documento e serviranno come quadro di riferimento per la città di Berlino e per la Berlin Fashion Week, così come per gli stakeholder, che potranno così diffondere il loro punto vista e le loro iniziative sul tema della sostenibilità.

Il lusso non è ormai più associato solamente alla riccehzza, alla frivolezza e all’ostentazione. In questa nuova accezione del fashion legata alla sostenibilità, il concetto di moda guarda all’altruismo, alla moderazione e all’etica, come i grandi brand quali Armani, Cartier, Chanel e Gucci hanno recentemete dimostrato, impegnandosi nella promozione di una produzione ecosostenibile.

D’altra parte anche i consumatori hanno sviluppato una consapevolezza sulla sostenibilità e il loro desiderio di acquistare prodotti sostenibili ha indotto le aziende di moda a fare della sostenibilità una priorità e un obiettivo nella loro produzione.

Il trait d’union tra brand è consumatori è rappresentato dai social media, che stimolano i consumatori a entrare in contatto diretto con i brand, favorendo quella che in gergo tecnico è soprannominata brand equity, che implica il word of mouth e la brand loyalty.

Proprio attraverso questo filo diretto con i consumatori, le aziende di moda hanno utilizzato la sostenibilità come approccio di marketing, ponendo il focus della loro comunicazione online sul demarketing, la ridurre i consumi.

Denisa Kucik

Featured Image: Zoe green © Softness (CC BY-NC-ND 2.0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *