Longines Global Champions Tour: l’inizio a Doha

Abbiamo iniziato la stagione alla grande. Doha prima tappa del Longines Global Champions Tour

Doha nel circuito internazionale firmato Longines con gli anni è diventato un importante appuntamento sportivo e mondano sempre più popolare.

In questa edizione 2020, Jan Tops ha deciso di inserirla come prima tappa, facendosi aprire le porte del campionato.

Con un caloroso, emozionante e appassionato pubblico, a Doha si sono svolte le prime quattro giornate di gara terminate con l’iniziale gran premio di stagione.

Longines

Il cavaliere Daniel Deusser il vincitore, inizia al top, in una splendida serata a seguito della sua gara, il campione tedesco incredulo, dichiara di avere già grandi obiettivi e grandi aspettative, volgendo lo sguardo alla finale di Novembre a Praga.

La premiazione ha rappresentato un vero e proprio spettacolo, tra luci e riflettori, con la presenza di H H Sheikha Mozah bint Nasser e H E Sheikh Joaan

Longines

Vediamo nel dettaglio il Gran Premio 

Il primo concorrente a dare inizio al Gran Prix di Doha è stato il cavaliere olandese Bart Bles su Isdrael Dannehoeve, seguito da Edwina Tops Alexander  che ha concluso il suo percorso con nove penalità, senza poter accedere alla seconda manche.

Longines

Sfortunato anche il cavaliere spagnolo Eduardo Alvarez Aznar, che non ha terminato il suo percorso, optando per il ritiro.

Il primo percorso netto invece è stato di Max Kuhner e Elektric Blue P, al termine del loro giro la folla si è scatenata in un caloroso applauso.

Longines

Altri percorsi interessanti sono stati quello di Scott Brash che ha terminato con 4 penalità e del cavaliere tedesco Marcus Ehning, che  si è assicurato il jump off, seguito da Niels Bruyessel.

Gli ultimi a entrare in campo, Nicola Philippaerts e Daniel Deusser, anche loro hanno avuto accesso alla seconda manche di questo Gran Prix.

Jump off

Il jump off è sempre una grande emozione, solo chi è veramente appassionato può capire l’adrenalina dell’attesa, il passaggio del campo e gli ultimi accorgimenti prima della fase finale.

Tensione e emozione hanno riempito l’arena di Al Shaqab in Qatar prima dell’entrata in campo del primo cavaliere.

Longines
Si inizia

Ha aperto la gara Max Kuhner, stabilendo da subito il tempo da battere 44.52 sec., nonostante le quattro penalità, seguito dal cavaliere tedesco Marcus Ehning con Funky Fred, che ha concluso con un errore in 42.79 sec.

Longines

Niels Bruynseels è partito con un buon ritmo, sembrava che potesse mettere a segno la prima doppietta vincitrice, ma ha terminato il suo percorso con la caduta di una barriera in 44.31 sec. 

Il primo doppio percorso netto lo ha ottenuto Jerome Guery, con un tempo di 46.27 sec., seguito da Nicola Philippaerts, con un passaggio velocissimo della gabbia, che ha terminato il suo percorso con un tempo di 44.08 sec.

L’ultimo a entrare, Daniel Deusser, il vincitore, solitamente le statistiche dicono che il primo e l’ultimo si giocano la gara e così è stato in questa occasione, volando su un percorso tecnico in un tempo di 42.54 sec. e assicurandosi il primo gran premio Longines, oltre che la sua presenza alla finale di Praga a Novembre.

Longines

Nonostante tutta l’Italia sia ferma per via del COVID- 19, la redazione di Ego-Times cercherà di assicurarvi le emozioni della seconda tappa del Longines e di farvi compagnia. Appuntamento allora a Mexico City.

– Cecilia Mostacci


 Photos & Video: Courtesy of Longines Global Champions Tour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *