Loro: Paolo Sorrentino racconta l’italianità

Loro è il nuovo attesissimo progetto di Paolo Sorrentino, che avrà come protagonista l’attore Toni Servillo e sarà incentrato sulla figura di Silvio Berlusconi e sulla sua corte.

Scritto da Paolo Sorrentino, notissimo regista e sceneggiatore italiano, nonché premio Oscar per La Grande Bellezza, e Umberto Contarello, Loro, diretto da Sorrentino stesso, vedrà rinnovata la ormai consolidata collaborazione tra il regista campano e  Tony Servillo. I diritti del film sono stati acquistati da Focus Features e la distribuzione per il mercato italiano sarà di Universal Pictures Italy.

Il Presidente di Focus, Robert Walak, ha dichiarato:

In considerazione dell’impegno di Focus a collaborare con cineasti internazionali nei loro Paesi di origine, siamo orgogliosi di lavorare con Paolo in occasione di questo suo nuovo straordinario progetto. Egli è capace di unire humor e umana comprensione, come nessun altro sa fare. Loro rappresenta la sua particolare visione di come uno degli uomini più accattivanti del mondo sia riuscito a ridefinire il concetto di potere in un’epoca dominata dai media, come la nostra.

Paolo Sorrentino, che ha recentemente concluso la sua esperienza come giurato al Festival Internazionale del Cinema di Cannes, ha firmato la regia di tutti gli episodi della serie televisiva di successo The Young Pope, di cui è anche co-autore. Inoltre, tra i suoi recenti lavori in qualità di autore/regista, possiamo ricordare Youth – La giovinezza, candidato all’Oscar e a due Golden Globe.

A Cannes l’ecclettico cineasta ha dichiarato:

Perché un film su Berlusconi? Perché sono italiano e voglio fare film sugli italiani. Berlusconi è un archetipo dell’italianità e attraverso lui puoi raccontare gli italiani.

Loro rientra nei lavori insieme del duraturo sodalizio Sorrentino-Servillo; i due hanno al loro attivo, tra gli altri film, il già nominato La Grande Bellezza, vincitore del premio Oscar quale Miglior Film Straniero, e Il Divo, in cui Servillo vestiva i panni di un altro Presidente del Consiglio italiano, Giulio Andreotti.

Nella trepidante attesa per il nuovo luognometraggio di Sorrentino, sicuri che sarà capace ancora una volta di tenerci col fiato sospeso, riproponiamo ai nostri lettori il suggestivo corto dal titolo Sabbia, che Paolo Sorrentino ha dedicato a Giorgio Armani nel 2014.

– Sarah Mataloni

 _____

In copertina: Paolo Sorrentino. Foto di Gianni Fiorito, per gentile concessione di Universal Pictures international S.R.L.

Video Sabbia dal canale ufficiale YouTube di Armani

Leila Tavi

Leila Tavi is a journalist specialized in Russian Politics and Culture and PhD c. in Russian History at the University of Vienna under the supervision of Prof. Andreas Kappeler. She studied Political Science in Vienna and Rome, graduating in History of Eastern Europe at Roma Tre University, with Prof. Francesco Guida and a thesis on travel reports about Saint Petersburg by West Europeans at the beginning of the XIX Century. Previously she obtained a degree in Foreign Languages, with a specialization in German Philology at the University of Rome «La Sapienza». Her new book "East of the Danube" is coming soon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *